Il primo giorno di scuola della figlia dell’erede al trono del Giappone

10 04 2008

Notizia internazionale di primo piano. Una bambina giapponese va a scuola. Purtroppo la RAI non ha potuto trasmettere la diretta dell’evento perchè non è riuscita ad aggiudicarsi i costosissimi diritti televisivi. Ma l’azienda di viale Mazzini ha già rimediato firmando un contratto di opzione per i diritti sui prossimi eventi che riguarderanno la bambina: il primo dente da latte caduto, la prima pagella,…

TG1, edizione 13:30, in studio Filippo Gaudenzi – Primo giorno di scuola, oggi, per la principessina Aiko, la figlia dell’erede al trono del Giappone Naruhito e della principessa Masako. Accompagnata dai genitori, Aiko, la vedete, 6 anni, è apparsa sorridente davanti ai fotografi con una grande cartella e l’uniforme di una delle scuole elementari più prestigiose del centro di Tokyo. Da domani invece la bambina andrà ogni mattina a scuola a piedi da sola come fanno tutti gli scolari giapponesi. Aiko è l’unica figlia dell’erede al trono, ma non potrà succedergli perchè la legge salica non è stata riformata e solo i maschi possono diventare imperatori.

Vota questo post: OkNO – OKNOTIZIE





TG1 infedeltà

10 04 2008

Anche oggi il TG1 ci presenta i rigorosi risultati di una ricerca scientifica. Questa volta lo studio è stato svolto in Inghilterra. E questa volta Laura non resiste e sfoga il suo rancore durante il servizio. Ci dispiace molto per lei. Ma gli facciamo i nostri complimenti perchè è riuscita, nonostante tutto, a confezionare un servizio intorno ad una non-notizia, infilandoci anche 2 personaggi famosi e 4 interviste-banalità.

TG1, edizione 13:30, servizio di Laura Cason – Lo studio inglese riporta in auge la fisiognomica rivelando che nei lineamenti del viso è scritta a chiare lettere l’attitudine alla fedeltà sessuale. Insomma basta un’occhiata per capire che intenzioni cova il potenziale partner. Prendiamo due personaggi famosi, entrambi considerati infedeli secondo i canoni della ricerca. Lei, Charlize Theron, ha occhi da cerbiatta, labbra piuttosto carnose, zigomi leggermente pronunciati. Lui, Bruce Willis, naso corto e largo, occhi piccoli, penetranti, mascella squadrata. Con loro due solo un’avventura. Ma sarà proprio vero che il volto è lo specchio delle inclinazioni di una persona? “Forse sì, probabilmente dal taglio degli occhi”. “Mmmh no, sinceramente no. Bisogna prima tentare un approccio”. “Il sorriso più che i tratti somatici”. “Mah, gli occhi dicono tanto”. Molti di sicuro gli scettici che non credono a questa ricerca; tra loro la sottoscritta: per un uomo che riteneva il prototipo della serietà, fisiognomica compresa, avrebbe messo entrambe le mani sul fuoco. Con la triste conseguenza che oggi non è nemmeno in grado di scrivere questo pezzo.

Vota questo post: OkNO – OKNOTIZIE








Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.