Recensione iPhone a cura del TG1

10 07 2008
iPhone TG1

Sembra pubblicità, ma si tratta, invece, di una notizia di rilevanza mondiale. Giorgino lancia così il servizio:

“Da domani è in vendita in Italia, e in altri 21 paesi, l’iPhone, telefonino di tendenza, già venduto in 6 milioni di esemplari in tutto il mondo.”

La portata della notizia è talmente grande che non si sarebbe potuto evitare di parlarne. Bisogna precisarlo, perchè questa non è pubblicità.

E’ un evento mondiale che va documentato dal principale TG nazionale. Non si tratta di mera pubblicità.

Il servizio del TG1 ci da modo di conoscere il prodotto, di apprezzarne i dettagli e le funzionalità. Il giornalista ha messo alla prova per noi l’apparecchio. Qualcuno la chiamerebbe pubblicità, ma questa è informazione.

Anche la tecnologia è parte della società del nostro tempo. Il telegiornale ha il dovere di presentare un quadro completo del mondo in cui viviamo, perciò deve parlare anche di apparecchi di tendenza. La pubblicità è altro, qui si tratta di informare e di farlo come si deve.

TG1, edizione 13:30, servizio di Francesco di Mario – C’è tanto di futuro nell’iPhone, l’apparecchio digitale che ha reinventato il telefono, secondo Steve Jobs, guru dell’americana Apple. Il “melafonino” è sottile, ergonomico, dal design curatissimo. L’iPhone sbarca in Italia nella seconda versione, la 3G, capace di navigare su Internet a grande velocità. Collegarsi alla rete è facile: basta sfiorare l’icona del browser Safari e in pochi secondi siamo nel web. Le pagine dei siti si ingrandiscono, si rimpiccioliscono con il movimento delle dita; lo stesso metodo che usiamo per far scorrere le foto, vederle in orizzontale o verticale, guardarne i particolari. Altra novità dell’iPhone è la funzione GPS: scriviamo l’indirizzo da raggiungere e il telefonino ci fa da navigatore, anche con immagini del satellite. Se vogliamo ci indica ristoranti e luoghi d’interesse. L’iPhone è poi un lettore di musica, un iPod più grande: scaricate le canzoni dal PC o da Internet basta sfiorarne il titolo per ascoltarle in cuffia. Volendo trovare difetti all’iPhone si può dire che la tastiera per scrivere non è sempre efficace o che mancano gli MMS. Sono poi in parecchi a dire che è caro: i prezzi partono da 499 euro. Per pagarlo di meno, o non pagarlo, bisogna puntare su contratti biennali con TIM o Vodafone. Chi ha una ricaricabile può acquistarlo e aggiungere un minimo di 10 euro al mese per la connessione ad Internet.

Vota questo post: OkNO – OKNOTIZIE

About these ads

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: