Medici senza concorso

25 11 2007

In Italia abbiamo, forse, un’Università sbadata.

Mi hanno scritto i ragazzi e le ragazze del Comitato ‘Giovani Medici’ (http://giovanimedici.forumfree.net) per denunciare il loro problema. A causa di disorganizzazione legislativa e disattenzione politica, a più di 2000 medici di tutta Italia, freschi di laurea, è stata di fatto negata la possibilità di partecipare al concorso per l’accesso alle scuole di specializzazione per l’AA 2006/2007. Hanno dovuto interrompere la loro formazione per un anno e ritardare così il loro ingresso nel mondo del lavoro.

In Italia abbiamo, forse, un’Università sbandata.

“Siamo il Comitato ‘Giovani Medici’, vogliamo far presente il nostro problema e denunciare il comportamento del Ministro dell’Università e della Ricerca italiano, on. Fabio Mussi, riguardo al bando di concorso per l’accesso alle scuole di specializzazione AA 2006/2007.

Si è venuta a determinare una disparità di trattamento fra i giovani medici abilitati a Luglio 2007 e quelli che saranno abilitati a Febbraio 2008.

Gli abilitati di Luglio 2007 sono stati estromessi dal concorso di accesso alle scuole mediche di specializzazione tenutosi a luglio in quanto non in possesso dell’abilitazione al momento del termine della presentazione della domanda di partecipazione al concorso (1-10 Giugno 2007), poiché la data dell’esame di Stato fissata per il 18 Luglio non permetteva di ottenere tale requisito nei tempi richiesti.

Il Ministro Mussi, interpellato in merito ha risposto che l’abilitazione all’esercizio della professione era un requisito indispensabile e che non erano ammissibili deroghe. Contemporaneamente il Ministro annunciava la volontà di ripristinare una normale calendarizzazione del concorso con l’emissione del bando nel mese di Settembre e lo svolgimento delle prove concorsuali nel mese di Novembre in concomitanza con l’inizio dell’Anno Accademico. Stessa cosa il Ministro l’ha ribadita sia il 25 Ottobre, in risposta ad una interrogazione parlamentare, sia il 31 Ottobre durante una videoconferenza.
Nelle ultime settimane, in seguito a sollecitazioni politiche e non, il Ministro ha però avuto un’inversione di tendenza, che è culminata nel comunicato stampa del 22 Novembre 2007, quando Mussi ha invece deciso di ritardare la pubblicazione del bando per permettere agli abilitandi di Febbraio di partecipare al concorso. A tal fine il Ministro ha addirittura emanato due decreti: nel primo anticipa la data di svolgimento dell’esame di abilitazione dal 15 Febbraio al 6 Febbraio; nel secondo stabilisce l’avvio dei corsi di specializzazione al 10 Marzo, disattendendo così la promessa di non perpetuare il ritardo accumulato dai suoi predecessori.

Alla luce dell’attuale decisione denunciamo pubblicamente il comportamento parziale del Ministro Mussi. Sembra quasi che per il Ministro i giovani medici abilitatisi a Luglio abbiano meno diritti dei medici che si abiliteranno a Febbraio e questo sul presupposto di una falsa meritocrazia.”

Vota questo post: OkNO – OKNOTIZIE


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: