Lo sport migliora i rapporti sociali dei bambini

15 09 2007

Il TG1 oggi, con un accurato servizio, ci svela che secondo una recente ricerca lo sport migliorerebbe la socialità dei bambini. Ma davvero? Allora smetterò di consigliare alle persone di tenere i propri bambini in un tetro e buio cubicolo di 2×2 m. Dalla medesima ricerca risulta che lo sport aiuterebbe anche a combattere l’obesità infantile; disturbo che si sta diffondendo sempre di più nel nostro paese, più che in tutte le altre nazioni europee. Non mi dire. E io che dicevo sempre alle mamme dei bambini sovrappeso di tenerli legati ad una sedia e di ficcargli in bocca una mezza dozzina di merendine al cioccolato ogni mezz’ora!

TG1, edizione 13:30 – Una recente ricerca svela che lo sport aiuta i bambini ad essere più socievoli. Inoltre aiuta a combattere l’obesità infantile.

Vota questo post: OkNO – OKNOTIZIE





Libri da ascoltare …e iPod da vendere

14 09 2007

Con la scusa degli audiolibri MP3 il TG1 coglie l’occasione per fare nuovamente pubblicità all’iPod. Durante il servizio ne vengono mostrati con cura diversi modelli e si sostiene che è possibile ascoltare gli audiolibri “con l’iPod”, anzichè “con qualsiasi lettore MP3”. Quasi a dire che solo l’iPod è in grado di riprodurre quei file. Quindi, non solo pubblicità, ma pure ingannevole.

Non è la prima volta che il primo telegiornale nazionale “offre” il suo spazio-tempo alle reclame, più o meno occulte. E’ successo già per il lancio della Playstation 3 in Giappone. O anche questa estate, con un servizio sul fatto che “gli italiani amano la tecnologia sotto l’ombrellone”, squallido video che nulla c’entrava con le vacanze estive, ma che mostrava iPod ed altri gingilli in bella mostra sugli scaffali di un grande centro commerciale.

Sono stufo di vedere queste pubblicità realizzate con i soldi pubblici, questi servizi di pubblica pubblicità. Inutile chiedersi se in Italia c’è qualcuno che vigila su queste cose…

P.S.: ma perchè sul sito del TG1 non pubblicano la scaletta integrale, come invece fanno quelli del TG2? Questo servizio, come spesso succede con i servizi inutili, non è citato sul sito del TG1…

TG1, edizione 13:30 – I classici della letteratura potranno ora essere ascoltati anzichè letti. Il sito Studenti.it, infatti, ne sta pubblicando le registrazioni dei riassunti, seguendo i programmi scolastici ministeriali. Ciascun file, della durata che varia fra i 3 e i 15 minuti, contiene il riassunto di un intero libro. E così “Il nome della rosa” può essere ascoltato in 7 minuti. iPod come strumento didattico?

Vota questo post: OkNO – OKNOTIZIE





Si parli chi può

9 09 2007

Il 07/09/1987 è la data di nascita del telefonino. Celebrazione d’obbligo per il TG1.

TG1, edizione 20:00 – Il telefonino compie vent’anni. Ha cambiato la vita degli italiani, infatti in Italia ci sono 110 cellulari ogni 100 abitanti. Per molti è ormai indispensabile. Permette di telefonare, scattare foto, fare calcoli. E’ uno strumento che permette ai genitori di stare più tranquilli potendo chiamare i figli in qualunque momento. Ma per molti è una scocciatura. Si è sempre raggiungibili, se ne è schiavi. Il telefonino è sempre con noi. I primi modelli pesavano un chilo, ora si fa sempre più picolo e leggero.





… (3 puntini di sospensione)

1 09 2007

Al TG1 delle 20:00:

  • Un ragazzo ha lanciato un sasso sull’acqua facendogli compiere 50 rimbalzi. In attesa di assegnare il guinness, il video è al vaglio degli esperti che cercheranno di capire se si tratta di un abile montaggio-bufala.
  • Cristiano Ronaldo ha festeggiato la prima vittoria stagionale del Manchester United in campionato organizzando un festino a luci rosse. Una delle ragazze invitate ha girato un video che probabilmente sarà venduto a caro prezzo. Chissà se il suo allenatore approverà i metodi di Cristiano Ronaldo per mantenersi in forma…
  • E’ il nuovo tormentone di Internet. Un ragazzo ha trovato una macchina fotografica digitale con le foto di una ragazza bionda ed ora è caccia alla proprietaria. Le foto sono state pubblicate su un sito specializzato per rintracciare la ragazza e restituirle la macchina fotografica. Che sia in realtà solo l’ennesima aspirante velina che cerca di farsi pubblicità? Proprio come già avvenuto in passato con un’attrice che, fingendosi una ragazza qualunque, ha pubblicato i suoi video su YouTube, riscuotendo grande successo. D’altro canto, chi conosceva Paris Hilton prima che il video hard nel quale faceva sesso con il suo compagno di turno venisse scaricato da migliaia di utenti di Internet?





Chi paga rompe

28 08 2007

Sono finite le vacanze. Vacanze ricche di servizi inutili. Il picco si è avuto nella settimana di Ferragosto. Il Big Ben in manutenzione che non suona, le notizie inventate dai telegiornali esteri, la moda dei pantaloni calati, pubblicità varia,… Quanti post non scritti. Ci siamo fatti comunque amare risate seguendo le gesta dei nostri personaggi preferiti: inviati e telegiornalisti impiegati a riempire minuti della nostra giornata con argomenti da ombrellone. Sono finite le vacanze.

TG1, edizione 20:00 – Pechino. Sempre più cinesi soffrono di stress a causa del lavoro. C’è chi allora ha avuto l’originale idea di aprire un ristorante anti-stress. Qui si cena sotto una luce soffusa e si lanciano piatti contro il muro. Sembra infatti che rompere qualcosa aiuti ad allontanare lo stress e a rilassarsi. Sono disponibili diverse porcellane da lanciare, differenti per dimensione e prezzo. Il proprietario del locale assicura che non è un incitamento alla violenza. Dopo la cena ci si può sfogare anche dando pugni ad un sacco.





TG1 15 minuti

14 07 2007

Che dire del TG1 delle 13:30 di oggi? Non avevo proprio voglia di preparare un articoletto. Non si meriterebbero neanche la satira.

Il telegiornale dura 15 minuti. Poi parte un servizio di Neliana Tersigni su quanto sia bello andare in vacanza a Il Cairo. Una vera e propria guida con tanto di consigli su gite e ristoranti. A seguire servizio su un gatto che era scappato dalla casa dei suoi padroni e che, dopo diverso tempo, è tornato da loro, ma nella nuova casa in cui si sono trasferiti. Giorgino mentre lo annuncia si lascia andare in sorrisi, come a dire: “è una curiosità, fa ridere, dai ci può stare…”. Viene intervistato il padrone del gatto più fesso del mondo: “E’ incredibile… blablabla… quando me lo sono ritrovato in giardino… blablabla…”. Non viene neanche presa in considerazione l’ipotesi che il gatto è passato di lì casualmente, no, macchè, questo merita il TG1! Avvilito, ma in parte divertito, spero che la situazione si risollevi con il servizio successivo. In India un uomo si è ritrovato un elefante in giardino. Vengono mostrate le immagini del povero pachiderma che gironzola nel cortile del tizio. Oggi è sabato quindi si chiude con Mollica e il suo “Doreciakgulp!”. Non c’è tempo per un’ultima, vera notizia che dia senso ai 15 minuti finali.

Se le notizie non ce le volete dire, ok. Ma allora il telegiornale non fatelo proprio. Mandate in onda 30 minuti di Supervarietà. Per i servizi e le curiosità sugli animali ci sono i programmi di Licia Colò, Geo&Geo, etc… Per i consigli sulle vacanze c’è sicuramente qualche altra trasmissione. E’ inammissibile che lo spazio del tg venga riempito di tutto.

P.S.: Altra triste tele-visione: oggi su la7 è andato in onda uno speciale di un’ora su Paris “Speciale in prima serata” Hilton.





Lo sbarco di Beckham a Los Angeles

13 07 2007

Non c’era bisogno di stare a Londra per preparare questo servizio, bastava leggersi qualche vecchio giornaletto, di quando Beckham diede l’annuncio. Voglio dire, anche per gli amanti di gossip questo servizio è inutile. Non aggiunge niente a quello che già si sapeva mesi fa. Sempre che a qualcuno davvero interessi sapere che un ormai scarso giocatore di calcio è arrivato a Los Angeles per essere ricoperto d’oro, con al fianco la sua mogliettina già pronta per il set cinematografico.

TG1, edizione 13:30, servizio di Giovanni Masotti – Londra. Paparazzati, super-intervistati, psicoanalizzati sui giornali per capirne di più sul loro successo. Il calciatore e la spice girl, ogni fiato un quattrino. Belli. Immortalati senza troppi veli in un servizio fotografico osè su una rivista patinata americana. La NBC pronta ad uno show televisivo sul loro trasferimento negli Stati Uniti. Victoria che si scalda per il trionfale ingresso a Hollywood. E’ un gigantesco affare il trasferimento dei due coniugi che sono approdati poche ore fa a Los Angeles. L’ex condottiero della nazionale inglese si esibirà per i colori un po’ sbiaditi dei Los Angeles Galaxy, al modico prezzo di 250 milioni di dollari in 5 anni, 22 dei quali già spesi per comprare un villone a Beverly Hills. Vicini da casa l’amico Tom Cruise, che cercherà di convertire i Beckham a Scientology, Steven Spielberg e Tom Hanks. David ha l’arduo compito di risollevare le sorti del calcio, il soccer, in America. Una “mission impossible”. Ma Los Angeles, con la sua folta schiera di calciofili ispanici, è la piazza ideale. Ben venuto amigo!

Guarda il video.





Andate in prigione

9 06 2007

IMPREVISTI

——

Andate in prigione direttamente e senza passare dal « Via! »

Ahiahiai, sembra che Paris “arresti domiciliari” Hilton, appena uscita di prigione, abbia pescato il cartoncino sfortunato. Anche oggi il TG1 e il TG2 hanno presentato i risvolti della straziante vicenda. Sul sito del TG2 la notizia è stata classificata come “Esteri”. Chissà che domani non interpellino il ministro D’Alema sulla faccenda… Purtroppo ho perso il servizio del TG2 e il sabato non vengono pubblicati i video dei servizi dei telegiornali (solo il video integrale). Il TG1 però ci ha offerto un altro saggio di giornalismo puntuale, preciso e serio. Nientepopodimenoche il menu del pranzo della signora Bush con la signora Prodi. Dopo aver parlato delle varie visite di Bush, della manifestazione, di Roma blindata, della profanazione della lapide a Moro il conduttore ha sapientemente snocciolato, ad una ad una, le portate del pranzo della first lady, approfittando del fatto che “molti saranno a tavola”. Gamberetti di qua, salsa rosa di là…

TG1, edizione 13:30 – Il tribunale ha accolto il ricorso presentato dal procuratore capo di Los Angeles. Paris Hilton sconterà la sua pena di 45 giorni, che diventeranno 23 se si comporterà bene. Il giudice ha voluto che la ricca ereditiera rispondesse in aula. Lei avrebbe preferito una videoconferenza. Paris Hilton è scoppiata in lacrime e l’ultima parola che ha gridato prima di essere accompagnata fuori è stata: “mamma”.





Le lacrime di Paris

4 06 2007

Altri particolari della sfortunata vicenda di Paris “niente sconti” Hilton. Numerose le iniziative dei suoi fan. E’ stata avviata una raccolta di fondi di solidarietà. E’ inoltre possibile inviare sms che saranno trascritti e fatti pervenire alla miliardaria galeotta. Un gruppo di fan più affezionati ha anche preparato un piccolo kit di cosmesi che verrà nascosto nel rancio in modo che Paris “notizia da prima pagina” Hilton possa truccarsi e sentirsi bella anche in cella.

TG1, edizione 13:30 – Lacrime per Paris Hilton che è stata accompagnata oggi in carcere dove sconterà una pena di 23 giorni per guida in stato di ebrezza. Nonostante le proteste della madre la ricca ereditiera dovrà soggiornare in una piccola cella e non potrà far uso del cellulare. A niente sono valse le reazioni dei suoi fan. Ma è proprio Paris Hilton che dice di non voler sconti. Negli Stati Uniti, infatti, è possibile trascorrere il periodo di detenzione in un carcere privato a pagamento. Ma la Hilton ha rifiutato questa possibilità dicendo nel corso di un’intervista al recente MTV Music Awards di voler essere d’esempio per le ragazze americane. I comici presenti che si sono esibiti durante la serata sono però tornati più volte sull’argomento. La pena, comunque, le è stata ridotta da 45 a 23 giorni per buona condotta. E’ dal giorno della sentenza, infatti, che la bionda miliardaria ha messo freno al suo carattere ribelle rinunciando alle corse in auto, all’alcool e alle droghe.





Mourinho in cella per Gullit

16 05 2007

Altro VIP nel club dei galeotti. Altro scoop per il TG1. Dopo Naomi e Paris è la volta di Josè. Carne fresca (e soprattutto sangue) per il vampirico Masotti.

TG1, edizione 13:30, servizio di Giovanni Masotti – Londra. Il tecnico del Chelsea, Josè Mourinho, ha trascorso due ore in carcere a seguito di una lite con due agenti di polizia. La sera scorsa il vulcanico, irascibile allenatore portoghese si trovava all’ennesima premiazione del suo club. Contattato dalla moglie si è precipitato a casa per strappare il suo cane, uno Yorkshire di nome Gullit, dalle grinfie dei veterinari. Il cane, infatti, dopo un recente viaggio in Portogallo non era stato adeguatamente vaccinato. I veterinari, scortati da due agenti di polizia, erano perciò andati a prelevare il quadrupede per metterlo in quarantena. Il buon Josè, già di umor nero per il doppio flop del suo Chelsea in campionato e Champions, si è rifiutato di consegnare il suo cucciolo e ha finito per inveire contro gli agenti. Parole grosse che gli sono costate gran parte della notte in commissariato e lo hanno costretto a subire anche l’umiliazione delle impronte digitali. Libero il cane, in cella il padrone. Questa mattina il tecnico dei Blues è stato rilasciato, naturalmente su cauzione, e ha potuto far ritorno alla sua lussuosa abitazione da 27.000 € di affitto mensile, poco distante dal commissariato di Belgravia. Davvero un’ottima preparazione in vista della finale di coppa di lega di domenica, ancora contro i nemici giurati del Manchester United.

Guarda il video.